Loading...
Attendere prego......
Ignora collegamenti

LETTERA AGOSTO-SETTEMBRE 2012

Gentilissime Zelatrici e cari lettori, con la vostra “ora di preghiera” con la corona del Rosario, una volta al mese, da soli o in gruppo, contribuite a fare in modo che il S. Rosario venga recitato continuamente. È questo il vanto della nostra Associazione che vuole, proprio con il Rosario, dare una lode continua, perpetua, alla Madonna. Ognuno di noi sa, per questo motivo, di cooperare con la propria ora di preghiera (che chiamiamo “Ora di Guardia”) a realizzare questo nobile intento. È come se ognuno di noi portasse un “mattone” per costruire una casa, o come se ognuno di noi portasse un “grano” per costruire tutta la corona del Rosario.

Prendete occasione, in qualità di zelatrici, anche con esempi semplici, per incoraggiare a mantenersi fedeli alla propria promessa alla Madonna. La promessa, appunto, di recitare per un’ora intera il S. Rosario, una volta al mese, con l’intenzione di unire la propria “ora di preghiera” a quelle degli altri iscritti, in modo che diventi continua, perpetua.
Non può mancare la nostra “ora di preghiera” in cui:
    1.ricambiamo coloro che hanno pregato o pregheranno per noi con lo stesso Rosario
    2.agiamo in rappresentanza o a nome di tutta l’Associazione,
La nostra personale “ora di preghiera”, in unione a quelle degli altri iscritti, è gesto di filiale affetto verso la Madonna: Ella non mancherà di impetrarci da Dio quegli aiuti indispensabili per il bene spirituale delle persone, per la loro salute fisica e il loro benessere. Si realizza per noi la promessa di Gesù “Cercate prima il Regno di Dio e tutto il resto vi sarà dato in sovrappiù”. Il Signore non è avaro; ha promesso il centuplo a coloro che lo cercano con cuore sincero.
Animati da motivi veramente spirituali, nella nostra preghiera, che facciamo in unione stretta con innumerevoli fratelli e sorelle, alternandoci con la corona del Rosario, dinanzi al trono di Maria, otterremo più di quanto pensiamo o di quanto abbiamo domandato perché Dio è più grande del nostro cuore.
Fate notare, negli incontri di gruppo, che la preghiera stessa del Rosario nasconde per noi tesori
di grazia. Questa forma di preghiera è stata preziosa ed efficace se “uno stuolo innumerevole di santi ha trovato nel Rosario un’autentica via di santificazione” e se “mediante il Rosario il credente attinge abbondanza di grazia” (RVM, 8 e 1).
S. Agostino diceva che: “la fede se non è pensata è nulla” (PL 44, 963). Ora con il Rosario impariamo a “pensare” alla nostra fede! Noi “preghiamo Maria, ma in qualche modo preghiamo anche come Maria che conservava tutto nel suo cuore, meditando” (Lc. 2,51). Infatti “Con il Rosario noi siamo alla scuola di Maria” (RVM, 1). La nostra fede non può allora che aumentare e irrobustirsi. Diventiamo esperti “nell’arte della preghiera” (RVM, 5): anche la nostra Associazione, per la finalità che propone e aiuta a raggiungere, è dunque “un’autentica scuola di preghiera” (ivi).
Corona in mano, con S. Domenico e S. Caterina, ai piedi della Regina del Rosario.
P. Eugenio Zabatta op Direttore dell’Associazione


Torna su

Rosario Perpetuo

Direzione: Piazza S. Maria Novella, n. 18 – 50123 FIRENZE
Tel: 055 239 60 34 - 055 265 64 53

Segreteria: Via Cittadella, n. 39 - 50144 Firenze
Tel. 055 35 56 80 - CCP n. 304501 int. a "Rosario Perpetuo – FI".

Orario di apertura (solo i giorni feriali).
Direzione: ore 11,00-13,00; 14,30-17,00.
Segreteria ore 8,30 -12,30.

Centro del Rosario Perpetuo
P.za S. Maria Novella, 18 -
50123 FIRENZE
tel. 055 35 56 80
e-mail: rosario.perpetuo@tiscali.it

Area riservata | Credits
Cookies Policy